Spagna

DOCUMENTI E VISTI
Passaporto o documento di identità valido. I minori di 16 anni potranno essere inseriti nel passaporto del padre, della madre o del proprio tutore, quando la loro nazionalità è la stessa di quella del titolare del passaporto e viaggiano insieme a questa persona. Inoltre, se il minorenne viaggia con il documento di identità, dovrà essere accompagnato da un permesso dei genitori.
VALUTA E MANCE
In Spagna, così come in altri paesi dell’Unione Europea, si utilizza l’euro.Le mance non sono obbligatorie, tutti i locali spagnoli includono il prezzo del servizio. Tuttavia, esiste l’abitudine di lasciare una mancia nei bar e ristoranti, hotel e taxi, a seconda dell’importo e della generosità del cliente, anche se normalmente varia dal cinque al dieci per cento dell’importo totale. SANITA E SICUREZZA
Paesi soggetti a regolamento comunitario: Svizzera, Norvegia, Islandia e Liechtenstein. Sono previste le stesse prestazioni sanitarie dei paesi membri. È prevista l’assistenza medica e ospedaliera gratuita in casi urgenti di malattia o incidente, pertanto è necessario viaggiare provvisti del certificato corrispondente del paese d’origine. Nel caso in cui abbiate dimenticato di portare con voi il certificato, dovrete anticipare le spese ospedaliere, mediche e farmaceutiche, e il vostro ente sanitario provvederà a rimborsarvele dietro presentazione delle fatture. Avete diritto all’assistenza medica ed ospedaliera gratuita: l’assistenza, previa presentazione della Tessera Sanitaria Europea (TSE), verrà realizzata presso i centri sanitari da un medico di famiglia, o nel luogo in cui sarete alloggiati, se non vi potete spostare. Nel caso in cui aveste bisogno di uno specialista o di essere trasferiti in un ospedale, il medico vi darà il certificato corrispondente (o impegnativa). I centri ospedalieri possiedono servizi di pronto soccorso.Sarà necessaria la Tessera Sanitaria Europea (TSE): con la Tessera Sanitaria Europea riceverete le prestazioni sanitarie minime necessarie durante un soggiorno temporaneo, come il resto dei cittadini spagnoli. Il periodo di validità è indicato sulla Tessera Sanitaria Europea ed è valida nei paesi dell’Unione Europea, in Svizzera, Norvegia, Islanda e Liechtenstein.
ORA E FUSO ORARIO
Per quanto riguarda i fusi orari, viene applicato in tutta la penisola e nelle Isole Baleari quello corrispondente al meridiano Greenwich (GTM), con un’ora in più in inverno e due ore in più in estate. Nelle Isole Canarie si applica il fuso orario del meridiano Greenwich, più un’ora in estate, per cui c’è sempre una differenza oraria di un’ora in meno rispetto all’ora della Penisola e delle Isole Baleari. Per una questione di risparmio energetico, in Spagna si cambia l’ora in estate e in inverno. In questo modo, l’ultimo fine settimana di ottobre si mette indietro l’orologio di un’ora (alle 03.00 sono le 02.00) e l’ultimo fine settimana di marzo si mette avanti di un’ora (alle 02.00 sono le 03.00).
TELEFONO
Se desiderate realizzare una chiamata verso la Spagna dall’estero, dovrete digitare +34 (codice per la Spagna) e di seguito il numero di telefono, composto da 9 cifre. Se desiderate chiamare dalla Spagna verso un altro paese, dovrete digitare 00, seguito dal codice del paese e dal numero di telefono. Potete realizzare chiamate dalle cabine telefoniche. Queste cabine funzionano con monete o tessere che si possono acquistare presso i tabaccai. Se desiderate realizzare chiamate all’interno della Spagna, dovrete digitare il numero senza prefisso. Questo numero è sempre composto da 9 cifre, sia che si tratti di un telefono fisso che di un cellulare.
VOLTAGGIO
Il voltaggio in Spagna è di 220 volt e 50 hertz a corrente alterna. Le prese rispettano tutte la normativa europea e rispondono al sistema di terminazioni rotonde. In ogni caso, nella maggior parte degli hotel esistono adattatori per spine speciali.
CLIMA
La Spagna, uno dei paesi più caldi d’Europa: Il clima che prevale in Spagna è quello mediterraneo mite, che favorisce estati secche ed inverni con temperature equilibrate. In Spagna, potrete godere di più di 3.000 ore di sole all’anno. Non è quindi strano che questa zona sia una delle più calde d’Europa. In questo senso, si devono ricordare le Isole Canarie. La loro posizione particolare di fronte alle coste africane consente l’esistenza di un clima benigno di temperature leggere (22ºC di media annuale sulle coste), senza grandi differenze stagionali fra il giorno e la notte. Tuttavia, la varietà è la principale caratteristica del nostro clima, a causa dell’altresì grande diversità geografica della Spagna. Quindi se viaggiate a nord, sulla cornice cantabrica, troverete un clima umido e temperato, che vi consentirà di godere di inverni miti ed estati che superano raramente i 25ºC. Inoltre, nelle zone più alte del paese, il clima diventa rigido e la presenza della neve è frequente dai primi giorni dell’inverno, fino alla fine della primavera. Si tratta dei Pirenei, la Sierra Nevada, i Sistemi Centrale ed Iberico e la Cordigliera Cantabrica, fra gli altri.


» TORNA INDIETRO